Gelatina Arancia e Passito
Dolci,  Dolci al cucchiaio,  In cucina - ricette facili

Gelatina Arancia e Passito un dessert fresco e leggero

La Gelatina Arancia e Passito è un dessert fresco, leggero e facile da realizzare. La mia variante prevede anche le fragole. Seguitemi nella preparazione.

Ingredienti:

  • 1 Kg di arance
  • 25 gr di gelatina in fogli
  • 100 g di fragole
  • 40 g di zucchero (4 cucchiai)
  • 1 cucchiaio di aceto
  • 100 ml di vino bianco aromatico tipo “passito”

Laviamo le arance e dividiamole a metà per spremerne il succo che poi filtreremo con un colino a maglie fitte.

Laviamo le fragole in acqua e aceto e asciughiamole bene, teniamole da parte in frigorifero.

Mettiamo ad ammollare in acqua fredda per circa 10 minuti i fogli di gelatina.
In un pentolino misceliamo il vino passito con 4 cucchiai di zucchero, portiamo a bollore e lasciamo andare per circa 5 minuti. Spegniamo la fiamma.

Strizziamo bene la gelatina dall’acqua e mettiamola nel vino e zucchero a sciogliere, mescolando accuratamente.
Aggiungiamo il succo d’arancia e mescoliamo ancora bene.
Lasciamo raffreddare ma senza arrivare a farla consolidare.

Nel frattempo tagliamo a pezzetti alcune fragole e disponiamole in uno stampo per budino bagnato con poca acqua (più scenico se lo stampo è lavorato), dopo di ché versiamo il composto di gelatina e mettiamo a riposare in frigo per almeno 3 ore.

Passato questo tempo possiamo sformare la gelatina. Per rendere più facile l’operazione immergiamo il fondo dello stampo in acqua calda per alcuni secondi e dopo capovolgiamo con delicatezza su di un piatto da portata.

Decoriamo con una grossa fragola in cima e altre fragole attorno alla base.

Per mia esigenza, lo vedete dalle foto, ho suddiviso la gelatina arancia e passito in stampini individuali e decorato con fettine d’arancia, l’effetto è comunque molto bello. Trovo che con la giusta presentazione sia un dessert capace, nella sua semplicità, di farci fare bella figura con gli ospiti e credo sia perfetto per il periodo natalizio.

Rispondi