Pianta delle monete - Pilea peperomioides Cura e coltivazione
Casa e Giardino,  Piante da interno

Pianta delle monete cura e propagazione (Pilea peperomioides)

Una pianta da appartamento davvero bella e decorativa è la Pilea peperomioides, comunemente nota con il nome di Pianta delle monete.

È una pianta succulenta di origine asiatica talmente facile da coltivare che è tra le piante indicate per i pollici verdi meno esperti. Le sue foglie sono carnose, lucide, di un verde intenso e brillante, dalla forma tondeggiante che ricorda, appunto, le monete.

Pianta delle monete - Pilea peperomioides

La Pianta delle Monete è uso propagarla e regalarla come augurio di prosperità e abbondanza.

La Pianta delle monete si sviluppa su fusti carnosi che generano foglie sorrette da lunghi piccioli. È una pianta dal portamento cespuglioso, a crescita veloce, può raggiungere e superare il metro di altezza. Durante la stagione di sviluppo vegetativo, che va dalla primavera all’autunno, può crescere di svariate decine di centimetri. Anche le foglie possono raggiungere dimensioni relativamente grandi, con diametro fino a 15 centimetri.

Sui rami, in primavera, sbocciano piccoli fiori bianchi non particolarmente rilevanti.

La Pilea peperomioides ama la luce intensa, va quindi posta in posizione luminosa ma evitando la luce diretta del sole.

È una pianta che vive bene nelle nostre case poiché richiede temperature miti che vanno dai 15° ai 25°, teme però il freddo, per cui non va mai tenuta al di sotto dei 13°.

Richiede una buona umidità, questo la rende adatta ad ambienti come cucina e bagno. Necessita di annaffiature frequenti e regolari in estate, moderate e più distanziate in inverno. Gradisce nebulizzazioni frequenti.
Non richiede vasi di grandi dimensioni, ma poiché cresce veloce potrebbe andare rinvasata anche ogni anno. Cresce bene in qualsiasi tipo di terriccio, ma è preferibile un terriccio ricco e ben drenato.
La sua crescita tenderà a dirigersi verso la luce sviluppando più foglie e più grandi sul lato maggiormente esposto, per questo si consiglia di posizionarla in zona con luce omogeneamente diffusa oppure di ruotare periodicamente il vaso.
Andrà concimata dalla ripresa vegetativa e fino all’autunno ogni 15 giorni con un comune fertilizzante liquido per piante verdi.

La Pianta delle monete è resistente e robusta, non è soggetta a particolari malattie o attacchi di parassiti, ma occorre evitare eccessi di acqua e ristagni per scongiurare muffe e marciumi radicali. Nella bella stagione può essere collocata all’esterno in posizione ombreggiata.

Pianta delle monete - Pilea peperomioides Cura e coltivazione

La toelettatura di questa pianta consiste semplicemente nel rimuovere foglie morte e ingiallite e pulire spesso le foglie con un panno morbido e umido per eliminare polvere e tracce di calcare che si deposita con le nebulizzazioni.

La Pianta delle monete è facile da propagare ed è anche adatta all’idrocoltura.

La propagazione della Piante delle monete è davvero facile e questo fattore ha contribuito alla sua diffusione in tutto il mondo.
Una pianta sana genererà nuove piantine alla base. Quando le baby Pilea avranno raggiunto una dimensione adatta ad essere asportate si potranno separare dalla pianta madre aiutandosi con un coltello affilato e sterilizzato (basta immergere la lama in candeggina). Le nuove piantine potranno essere subito invasate, andranno mantenute umide fino a che le radici non si saranno ancorate bene e dai fusti inizieranno a spuntare nuove foglioline.
Alcune volte le nuove piantine nascono direttamente sugli steli della pianta madre, anch’esse potranno essere staccate ma andranno poste a radicare in acqua.

Pianta delle monete propagazione Pilea peperomioides

La Pilea peperomioides o Pianta delle monete è tra le piante più trendy del momento, amata e condivisa in svariate migliaia di post sui social è di sicuro una delle piante di casa più graziose da avere e da fotografare.

Spero che questo articolo possa aiutarvi a curare al meglio la vostra Pianta delle monete. Se avete curiosità, esperienze o informazioni aggiuntive a riguardo non esitate a scrivermelo nei commenti.

Leggi anche:

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: